Pelle del bambino

sikenoa mediterranean culture pelle
Pelle del bambino

La cute del bambino è sterile alla nascita, ma dopo poche ore subisce una colonizzazione batterica.
La flora cutanea rappresenta uno dei principali mezzi di resistenza all’infezione, insieme alla secchezza della cute che contribuisce a ridurre la crescita dei batteri, all’integrità della barriera epidermica, il pH cutaneo fortemente acido e la continua desquamazione dello strato corneo.
Il fattore naturale d’idratazione (NMF) è meno presente nello strato corneo del neonato rispetto all’adulto e questo spiega la causa della secchezza della cute infantile. Per la detersione della cute si preferiscono i detergenti liquidi in quanto presentano un basso pH capace di riacidificare la cute.
Un’attenzione particolare deve essere rivolta alla detersione del bambino con dermatite atopica, che presenta una cute iperattiva ed irritabile. Questa cute deve essere lavata spesso per prevenire sovra infezioni batteriche, ma allo stesso tempo in modo non aggressivo, utilizzando detergenti contenenti sostanze delicate.
Lo scopo del bagnetto, al di là dei bisogni di pulizia, è anche quello di attivare la circolazione sanguigna della pelle e la traspirazione. Così dopo il bagno, può essere molto utile l’applicazione di una crema sul sederino per proteggerlo da qualsiasi irritazione poiché in questa sede la cute è spesso a contatto con sostanze irritanti provenienti dalle feci e dalle urine e perciò devono contenere sostanze antisettiche, riacidificanti ed assorbenti.
Se il bambino presenta dermatite da pannolino risulta utile, dopo ogni cambio, evitare l’applicazione di sostanze grasse, preferendo creme protettive e delicate.


Prodotti consigliati:

Crema dermolenitiva
Detergente delicato

sikenoa mediterranean culture pelle
Child’s skin

So small that you don’t know where to start, delicate, typical of the impact that the baby has with the environment.
The cleansing is designed to clean the skin, removing substances resulting from the external environment and rubbles tissue, such as corneal cells, scaling and sweat. The skin of the baby is sterile at birth, but after a few hours is affected of bacterial colonization. The flora of skin is a major means of resistance to infection, with dry skin that helps to reduce the growth of bacteria, the integrity of the epidermal barrier, strongly acidic skin pH and the continuous desquamation of the stratum corneum. The natural moisture factor (NMF) is less present in the stratum corneum of the newborn than in adults, and this explains the cause of dry skin in children.
For the cleansing of the skin are preferred liquid detergents because they have a low pH that could to balance of skin’s pH. Particular attention should be get to the cleansing of the child with atopic dermatitis, which has a hyperactive and irritable skin. This skin should be washed often to prevent over-bacterial infections, but at the same time its should be non-aggressive way, using cleaning products containing sensitive substances. The purpose of the infant tub, beyond cleaning needs, is also to activate the skin’s blood circulation and perspiration. So after bath, can be very useful to use a cream on ass to protect it from any irritation because the skin here is often in contact with irritating substances from the feces and urine and therefore must contain antiseptics, absorbent agents. If the baby has rash from diaper is useful, after each, to avoid the application of fats and oils, preferring protective and soft creams.


Suggested products:

Dermolenitive Cream
Cleanser

Mediterranean Cosmetic Culture